Social
Sapzio Soci_lan

Bottone IL NOTIZIARIO

btn convenzioni
 
Titolo

News

 
15/01/2016 Dalla BCC
AVVISO ALLA CLIENTELA
Legge di stabilità 2016 – Innalzamento del limite di uso del contante da euro 1.000,00 a euro 3.000,00

In data 30 dicembre 2015 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale (cfr. GU n. 302, S.O. n. 70) la legge 28 dicembre 2015, n. 208 recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)" (la "Legge di Stabilità 2016").

L'art. 1, comma 898, della Legge di Stabilità 2016 modifica infatti l'art. 49, comma 1, del D.Lgs. 21 novembre 2007, n. 231 (il "D.Lgs. 231/07"), innalzando il limite ivi previsto, attualmente pari a Euro 1.000,00 sino a Euro 3.000,00.

In virtù di ciò, risulterà vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, qualora il valore di trasferimento sia complessivamente pari o superiore ad Euro 3.000,00.

Tale innalzamento non trova però applicazione nei confronti dei soggetti che prestano il servizio di rimessa di denaro (c.d. "money transfer"), per i quali è mantenuta la soglia di Euro 1.000.
L'art. 1, comma 899, della Legge di Stabilità 2016 modifica invece l'art. 49, comma 1-bis, del D.Lgs. 231/07, prevedendo che per la negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta svolta dai cambiavalute l'attuale limite pari a Euro 2.500,00 sia innalzato sino a Euro 3.000,00.

La Legge di Stabilità 2016 è entrata in vigore, salvo quanto diversamente previsto, in data 1 gennaio 2016.

Scarica la locandina